Wordpress

Utilizzare un gestore di password può aiutare a proteggere il tuo sito Web WordPress

Quando si tratta di sicurezza del sito Web, l’anello più debole è spesso così semplice come la password che hai scelto. Molte persone tendono a riutilizzare le password su più account, che è una vulnerabilità di sicurezza importante. Inoltre, non è l’unico errore che puoi fare quando si tratta di password.

In questo articolo, discuteremo alcune “best practice” per quanto riguarda le password. Quindi, parleremo di come utilizzare le applicazioni per gestirle in modo più efficace. Infine, spiegheremo come utilizzare questi strumenti per proteggere il tuo sito WordPress.

Parliamo di sicurezza!

Perché la sicurezza delle password è essenziale

Ci sono molte cose che puoi fare per proteggere il tuo sito Web WordPress. Puoi configurare plug-in di sicurezza, autorizzare gli indirizzi IP che possono accedere al tuo sito, modificare l’URL della tua pagina di accesso e altro ancora. Tuttavia, la cosa più importante (e più semplice) che puoi fare per proteggere il tuo sito web è usare una password sicura per il tuo account amministratore.

Quasi tutte le applicazioni o i siti web che richiedono un account ti consentono anche di utilizzare una password per proteggerli. In teoria, le password sono una soluzione elegante per un problema complesso: come impedire ad altre persone di accedere ai tuoi account. Tuttavia, in pratica, le password lasciano spesso molto a desiderare.

Ad esempio, un numero sorprendente di persone tende a riutilizzare le stesse password in tutti i siti web. Ciò significa che una volta che qualcuno ha messo le mani sulla tua password principale, potrebbero avere accesso alla tua intera presenza online.  Le violazioni della password possono accadere sempre e persino i siti più popolari possono commettere errori.

Suggerimenti per l’utilizzo sicuro delle password:

  • Utilizzare una password univoca per ogni account. Questo garantisce che anche se una delle tue password viene rubata, gli altri tuoi account saranno al sicuro.
  • Optare per password lunghe che includono più parole. Più a lungo sono le tue password, più sono difficili da decifrare.
  • Non utilizzare le informazioni personali nelle password. Alcuni esempi di questo includono l’uso di nomi di parenti, date di nascita, soprannomi e altro. Qualcuno può indovinare la tua password solo conoscendoti, allora non è un buon deterrente.

Siamo onesti, molti di noi hanno già sentito queste raccomandazioni. Tuttavia, molte persone non li seguono fino a quando non hanno una paura della sicurezza che coinvolge i loro account. Ricordare password complesse per ogni account può essere una seccatura, quindi finiamo per scendere a compromessi.

Fortunatamente, la tecnologia ci offre modi per archiviare queste informazioni in modo sicuro, senza dover annotare password su post-it, notes. L’utilizzo di un gestore password fornisce un modo semplice per memorizzare tutte le credenziali di accesso in un ambiente sicuro. Parliamo di come funzionano questi strumenti.

Un’introduzione ai gestori di password

I gestori di password sono applicazioni che consentono di memorizzare le password in modo sicuro. Lo fanno crittografando le tue informazioni e impedendo a chiunque tranne te di accedervi.

In alcuni casi, è necessario utilizzare una password principale per accedere alle credenziali memorizzate. Molti gestori di password ti consentono anche di accedervi utilizzando l’impronta digitale sui dispositivi mobili, che aggiunge un ulteriore livello di sicurezza. La funzionalità chiave dei gestori di password è quella di garantire che solo tu possa accedere alle credenziali che archivi. Spesso, ciò include la limitazione delle password ai dispositivi autorizzati.

Potrebbe sembrare controproducente memorizzare tutte le password insieme. Tuttavia, questi gestori sono molto più sicuri di quelli post-it, oltre che incredibilmente convenienti. Inoltre, contengono molte funzionalità utili.

Funzionalità chiave di un moderno gestore di password:

  • Funzionalità di generazione password. Oltre a consentire di archiviare le password in modo sicuro, queste applicazioni possono anche aiutarti a generare credenziali uniche per ogni sito.
  • La possibilità di sincronizzare le password su più dispositivi. Ciò ti consente di accedere ai tuoi account su tutti i tuoi personal computer e dispositivi mobili, quindi non sei legato a una singola posizione.
  • Funzionalità di riempimento automatico. In molti casi, i gestori di password possono riconoscere i moduli di accesso e riempirli per te.
  • Avvertenze se si ripetono le password. L’uso della stessa password su più siti Web potrebbe creare problemi di sicurezza. Pertanto, questi strumenti ti avviseranno quando stai per riutilizzare una password.
  • Promemoria per cambiare regolarmente le password. Anche le password sicure dovrebbero essere aggiornate di volta in volta. In questo modo, minimizzi ulteriormente il rischio di violazioni.

I gestori di password sono strumenti fantastici per molti aspetti, ma non sono privi di aspetti negativi. Ad esempio, se qualcuno ottiene l’accesso al tuo account principale, potrebbe essere in grado di ottenere tutte le password che hai memorizzato all’interno dell’applicazione. Tuttavia, se qualcuno ruba i tuoi dispositivi personali, probabilmente avrai problemi di sicurezza più significativi da affrontare.

Nel complesso, il principale punto di forza dei gestori di password è la convenienza. In teoria, è possibile memorizzare password diverse per ogni account che possiedi. Siamo onesti, però – quasi nessuno lo farà. I gestori di password ti consentono di scaricare tutto ciò che serve per accedere ai tuoi account senza problemi. Inoltre, hai alcune opzioni di qualità tra cui scegliere, anche se hai un budget limitato.

I 2 migliori gestori di password per tutte le piattaforme

Ci sono molte soluzioni per la gestione delle password tra cui scegliere, per ogni piattaforma che puoi immaginare. Tuttavia, abbiamo ristretto le opzioni a due applicazioni che sono sia facili da usare sia economiche.

1. KeePass

Come WordPress, KeePass è un’applicazione open-source. Sembra molto semplice, ma è l’opzione migliore se stai cercando un gestore di password estensibile.

A differenza di altre soluzioni, KeePass non sincronizza automaticamente le tue password su tutti i dispositivi. Li memorizza localmente in un file crittografato, che è possibile copiare su altri computer. Per questo motivo, richiede un pò più di lavoro da parte tua. Mettendo questo da parte, tuttavia, KeePass è di gran lunga il gestore di password più estendibile che abbiamo usato. La sua natura open-source significa che puoi estendere le funzionalità dell’applicazione usando i plugin, e ci sono molte grandi opzioni tra cui scegliere.

Come utente di WordPress, probabilmente ti sentirai a casa a installare i plugin per aggiungere nuove funzionalità a KeePass. Con le giuste funzionalità configurate, questo gestore di password non ha motivo di invidiare altre applicazioni dall’aspetto più elegante.

Caratteristiche principali:

  • Memorizza le tue password localmente utilizzando un file crittografato.
  • Consente di utilizzare una delle numerose aggiunte dell’applicazione, se si desidera accedere a funzionalità aggiuntive.
  • Offre molti plug-in che ampliano le funzionalità dell’applicazione.
  • Consente di condividere database delle password con più utenti.

Prezzo: Gratuito | Maggiori informazioni

2. LastPass

LastPass è un’opzione eccellente se stai cercando un gestore di password che sia elegante e facile da usare. Puoi configurarlo su tutti i principali browser e SO. Inoltre, questa applicazione sincronizza perfettamente le tue password su tutte le tue installazioni.

Inoltre, LastPass ti consente anche di proteggere il tuo account principale utilizzando l’autenticazione a due fattori (2FA). Ti avverte se stai riutilizzando le password e può anche avvisarti se uno dei siti web che utilizzi è stato violato. In questo modo, puoi cambiare la tua password immediatamente.

LastPass può aiutarti a generare password, ti consente anche di controllare quelli che hai creato da solo. In entrambi i casi, la creazione di nuove password con LastPass è molto semplice. Se si utilizza un’estensione del browser, questo strumento può facilmente riconoscere quando si crea un nuovo account o si aggiornano le credenziali. Quindi, ti aiuta a memorizzare le nuove password.

Per quanto riguarda l’esperienza mobile, l’applicazione iOS di LastPass è sicuramente più bella visivamente della sua controparte Android. Tuttavia, entrambe le versioni dell’app svolgono bene il loro lavoro.

Caratteristiche principali:

  • Ti aiuta a memorizzare le tue password e a sincronizzarle su tutti i dispositivi.
  • Protegge il tuo account principale utilizzando 2FA.
  • Ti consente di monitorare la sicurezza del tuo account e controllare le tue password.
  • Rileva automaticamente quando si crea o si aggiorna un account sul Web.

Prezzo: Piani gratuiti e premium disponibili | Maggiori informazioni

Come utilizzare un gestore di password per proteggere il tuo sito Web WordPres

Oltre a salvaguardare i tuoi account personali, ci sono due modi principali con cui utilizzare un gestore di password per proteggere il tuo sito web. Il primo è consentendo di proteggere il tuo account di hosting web. D’altra parte, se qualcuno accede a quell’account, potrebbe entrare nel tuo sito o addirittura cancellarlo del tutto.

Indipendentemente dal provider di hosting che utilizzi, la password del tuo account deve essere unica e complessa. L’utilizzo di un gestore di password può aiutarti in entrambi i casi. Ti consigliamo di generare una nuova password ora e modificare le credenziali dell’account di hosting:

Inoltre, è anche una buona idea impostare un programma per l’aggiornamento delle password più sensibili. In questo modo, anche se c’è una violazione della password, i tuoi account rimarranno sicuri.

Per quanto riguarda WordPress, è necessario assicurarsi che tutti gli account con privilegi di amministratore utilizzino password difficili da decifrare. Nella maggior parte dei casi, dovrebbe esserci un solo account con quel livello di accesso (il tuo). Se hai già impostato un gestore di password, procedi subito e genera un nuovo set di credenziali per il tuo account in questo momento:

È anche una buona idea parlare ai contributori del tuo sito web sull’utilizzo di credenziali sicure. Puoi anche raccomandare che provino gli strumenti di gestione password che abbiamo introdotto!

Conclusioni

Ci sono molte cose che puoi fare per proteggere il tuo sito Web WordPress. Ad esempio, rafforzare le password che usi per i tuoi account di amministratore e di hosting è uno dei modi migliori per assicurarti che nessun altro entri. Se ricordi password lunghe e complesse senza scriverle, hai già ciò di cui hai bisogno. Tuttavia, ti consigliamo di utilizzare un gestore di password, poiché questi strumenti sono molto più facili da gestire.

Se non sei sicuro di quale password manager utilizzare, ecco due delle nostre soluzioni preferite:

  1. KeePass: questo è un gestore di password potente e open-source, che può essere esteso usando i plugin.
  2. LastPass: questo strumento è disponibile sia in versione gratuita che premium e mescola molte funzionalità con un’interfaccia facile da usare.

Avete domande sulla sicurezza della password? Parliamone commentando qui sotto!

Leave a Comment